Supplementi che supportano la crescita e le prestazioni intellettuali dei bambini


Le basi della salute vengono fornite durante l'infanzia e tutti noi vogliamo fare le scelte migliori per i nostri bambini, soprattutto quando si tratta di uno stile di vita sano. Questo è il motivo per cui spesso ci chiediamo: è necessario integrare la piccola nutrizione con vitamine e minerali? Se sì, quali supplementi dovrei scegliere? Continueremo a rispondere a queste domande.

Vitamine essenziali per la crescita del bambino

Vitamina E

La vitamina E è essenziale per un forte sistema immunitario, la barriera contro le infezioni virali e batteriche. La vitamina E aiuta anche il sistema cardiovascolare, garantendo una normale circolazione sanguigna. I bambini tra i 4 e gli 8 anni hanno bisogno di circa 10 UI al giorno e bambini tra i 9 e i 13 anni di 16 UI al giorno.

Vitamina B12

Il gruppo vitamina B supporta molte funzioni del corpo, tra cui il normale metabolismo, la salute cardiovascolare, lo sviluppo del sistema nervoso e il rilascio di energia. Per i bambini, la vitamina B12 è particolarmente importante: 1,2 microgrammi al giorno per i bambini fino a 8 anni e 1,8 microgrammi al giorno per i bambini fino a 14 anni di età.

Calcio

Le ossa e i denti necessitano di una quantità sufficiente di calcio per svilupparsi in modo ottimale. La dose giornaliera raccomandata è di 1000 milligrammi al giorno per i bambini fino a 8 anni e 13.000 milligrammi al giorno per i bambini tra 9 e 18 anni di età.

Vitamina D

La vitamina D aiuta ad assimilare il calcio, ma aiuta anche a sostenere il sistema immunitario e prevenire le malattie croniche. A differenza di altre vitamine e minerali, la vitamina D è disponibile solo in meno alimenti, la fonte principale per gli esseri umani è la luce solare. Secondo gli specialisti, i bambini dovrebbero ricevere una dose giornaliera minima di 400 UI.

Ferro

Il ferro è coinvolto nell'attività dei globuli rossi, che trasmettono ossigeno in tutto il corpo. Generalmente, i bambini hanno bisogno di fino a 10 milligrammi al giorno di ferro, ma i loro bisogni cambiano nei primi anni dell'adolescenza: le ragazze avranno bisogno di più ferro rispetto ai ragazzi a causa delle mestruazioni.

Olio di pesce Omega 3 per bambini

L'olio di pesce è noto ai genitori di tutto il mondo come un utile complemento allo sviluppo del bambino, specialmente quando si tratta del sistema neurologico. Quello che non so, tuttavia, è che i piccoli hanno effettivamente bisogno di Omega 3, un acido grasso essenziale, di solito estratto dall'olio di pesce.

Gli acidi grassi essenziali non possono essere prodotti in quantità sufficiente nel nostro corpo, quindi è estremamente importante, sia nell'infanzia che nella vita, assicurarsi che li ricaviamo dagli integratori nutrizionali e di qualità. Le due forme di Omega 3 estratte dall'olio di pesce sono DHA (acido docosaesaenoico) e EPA (acido eicosapentaenoico).

I timori dei genitori quando si tratta di olio di pesce sono rappresentati dal fatto che, in generale, i pesci negli oceani e nei mari sono portatori di metalli pesanti. Ecco perché è importante scegliere integratori di carne e pesce d'alto mare, preferibilmente piccoli pesci, che non accumulano così tanti metalli pesanti che sono pericolosi per la nostra salute. Infatti, gli acidi grassi hanno benefici straordinari per il sistema neurologico dei bambini. Il più grande sviluppo del cervello avviene nei primi due anni di vita, per poi proseguire a un ritmo più lento nell'infanzia e nell'adolescenza. Il 60% della composizione del nostro cervello è grasso, fino al 15% è costituito da acidi grassi DHA. Il ruolo principale di questi acidi è strettamente legato alle funzioni cognitive del cervello: attenzione, apprendimento, risoluzione dei problemi, ma anche funzioni sensoriali e motorie.

I benefici di Omega 3 per le prestazioni intellettuali dei bambini

Dopo questo periodo critico di sviluppo accelerato, il cervello ha ancora bisogno di una dose ottimale di acidi grassi Omega 3, soprattutto DHA, per funzionare al meglio. La carenza di Omega 3 può causare deficit di attenzione, difficoltà di apprendimento, problemi di memoria. Pertanto, ci sono studi recenti che confermano i benefici degli acidi grassi per i bambini con disturbi come il disturbo da deficit di attenzione.

Dopo i 4-5 anni, gli acidi grassi Omega 3 possono aiutare i piccoli a ottenere prestazioni migliori a scuola. Numerosi studi recenti hanno dimostrato che la somministrazione di integratori di DHA ha migliorato le capacità di lettura e scrittura nella maggior parte dei bambini della scuola inclusi nella ricerca.

In uno studio condotto presso l'Università di Oxford, è stata seguita l'evoluzione di un gruppo di bambini che hanno ricevuto integratori di Omega 3 per 4 mesi. I bambini che sono stati inclusi nel gruppo più debole secondo le loro capacità di lettura hanno mostrato miglioramenti dopo solo 3 settimane. In un'altra ricerca di Bradford, i bambini aiutati con integratori con Omega 3 hanno ottenuto una lettura migliore dell'81%, una scrittura migliore del 67% e una matematica migliore del 74%.

Carenza di vitamina D

La vitamina D è sintetizzata dal corpo umano in contrasto con il sole. Questo è il motivo per cui non è sorprendente che molti di noi possano essere carenti di anime fredde se passiamo troppo tempo in casa o soffriamo di determinate condizioni che influenzano la sintesi, l'assimilazione e la ritenzione della vitamina D. Sebbene la maggior parte degli adulti non mostri sintomi di una deficienza, i bambini spesso sperimentano casi di dolore osseo o muscolare, poiché bassi livelli di vitamina D possono causare un basso livello di calcio, che si traduce in crampi muscolari o deformità ossee. Una grave carenza di vitamina D può favorire il rachitismo nei bambini.

Per i bambini, ci sono diverse categorie con maggiori fattori di rischio per la carenza di vitamina D:

- I bambini con la pelle scura;

- Bambini che passano molto tempo in casa, in TV o in tablet e giocano pochissimo fuori alla luce naturale e al sole;

- Bambini nati prematuramente;

- Bambini che non hanno allattato al seno o che non hanno ricevuto abbastanza vitamina D nel latte materno (se anche la loro madre soffre di carenza di vitamina D);

- Bambini con disturbi ai reni, al fegato o digestivi che alterano il modo in cui vengono trattati gli alimenti.

QuattrO3 + PS: superpoteri per il tuo bambino

QuattrO3 + PS combina i benefici degli acidi grassi Omega 3 con una dose essenziale di vitamina D3, integrata con girasole fosfatidilserina e acido linolenico dell'acido gamma linoleico del mais. Una o due capsule somministrate quotidianamente contribuiranno a ottimizzare la crescita del bambino durante il periodo di crescita ea migliorare la sua prestazione intellettuale.

L'aroma fruttato delle capsule è un grande vantaggio perché semplifica il processo di somministrazione: i piccoli non sentiranno il sapore durante o dopo la somministrazione, e nel caso di bambini di 4-5 anni che inghiottono le pillole con difficoltà, la capsula può essere rotta e il contenuto misto nel cibo.

 

 

Leave your comment